Home / Web Reputation / Cancellare Notizie Diffamatorie da Google

Cancellare Notizie Diffamatorie da Google

La diffamazione per mezzo di internet nasce con l’avvento del commercio elettronico perché si serve di una delle principali caratteristiche del web, ossia la diffusività, per arrecare un grave danno alla reputazione del soggetto destinatario colpendone l’immagine.

Il fenomeno sta avendo sempre di più una portata allarmante, alimentata anche dalla considerevole diffusione dei mezzi di comunicazione di massa telematici, che sono diventati i primi mezzi di comunicazione in assoluto.

Cancellare Notizie Diffamatorie da Google

cancellare notizie diffamatorie da google

E’ chiaro ai più che l’utilizzo di internet comporti innumerevoli vantaggi, che ne hanno decretato il ben noto successo. Anzitutto le notizie circolano con una estrema rapidità, tanto che basta connettersi online per essere costantemente aggiornati su qualsiasi fatto di cronaca, ultima tendenza, gossip etc.

Ciò è reso possibile soprattutto grazie alla totale libertà di informazione e alla sua spontaneità, dato che è aperta la possibilità anche a chi non è un professionista di dire la propria e di condividere le proprie opinioni con il resto del mondo.

Il più riconosciuto e apprezzato pregio di internet, infatti, è proprio quello di far sì che l’espressione possa essere completamente libera.

Se sicuramente l’accessibilità delle notizie e la loro rapidità di circolazione sono i punti cardine attorno ai quali si può far ruotare l’apologia del web, non mancano certo aspetti negativi che devono essere tenuti in considerazione per poter riuscire a sfruttare tutti i vantaggi che il mondo di internet ci offre senza doversi scontrare con i possibili inconvenienti in agguato.

E, infatti, proprio il carattere della diffusività delle notizie è rilevante sia per individuare il grande pregio del web sia per svelarne il suo più grande difetto.

Garantire la libertà di informazione a chiunque sia in grado di accedere alla navigazione online significa anche far sì che sul web siano pubblicate sia notizie che provengono da professionisti sia informazioni che sono messe in circolazione da soggetti che professionisti non sono, ma che vogliono comunque condividere il proprio pensiero con il mondo.

Il problema è che queste notizie così pubblicate non sono soggette ad alcun controllo, né esterno né tantomeno interno, di conseguenza non sarà assicurata alcuna certezza in materia di provenienza e autorevolezza delle notizie sul web.

A tutto questo dobbiamo aggiungere che nel panorama di internet non c’è alcuna delimitazione spazio-temporale. Questo porta a due risultati di fondamentale importanza: per prima cosa le notizie pubblicate sul web possono riprodursi in maniera inarrestabile e seconda cosa, ma non certo di minore rilievo, non sarà mai possibile procedere ad una definitiva eliminazione di alcuna notizia, tanto meno di quelle errate e diffamatorie.

 

Le notizie diffamatorie possono diffondersi in modo inarrestabile

 

Alla spontaneità dell’informazione sul web bisogna perciò affiancare una minore autorevolezza, una minore affidabilità ed una conseguente maggiore facilità di circolazione di notizie false o diffamatorie.

L’accessibilità delle informazioni a chiunque sappia usare internet rischia di far diventare il web una zona franca, dove tutto è concesso, con tutti i rischi che ciò può comportare, in primis per la web reputation del soggetto destinatario di una notizia diffamatoria.

E’ evidente che il fatto che sul web possano circolare tutte le informazioni che vengono pubblicate e che questo avvenga senza che ci siano controlli e con una rapidità estrema pone il serio problema di come arrestare la diffusione di una notizia diffamatoria sul proprio conto prima che questa danneggi la propria web reputation e arrechi inevitabili e gravi danni al soggetto colpito.

Da quanto le recenti vicende, anche giudiziarie, ci dicono, sembra che Google non intenda assumersi alcuna responsabilità per la messa in circolazione di questo tipo di notizie.

Secondo quanto ci dice Google, se ricercando un nome compaiono determinate informazioni o suggerimenti di ricerca di tipo diffamatorio ciò è dovuto alle ricerche che sono state compiute dagli utenti.

In presenza di riferimenti diffamatori ricavati attraverso le funzioni autocomplete(le ricerche più popolari degli utenti) e ricerche correlate (l’elenco delle pagine web indicizzate a partire dalle parole digitate).

Google riterrebbe di non essere responsabile perché è tutto frutto di un algoritmo che utilizza le ricerche degli utenti  e parametri oggettivi.

Di conseguenza, Google molto spesso rigetta le richieste di cancellazione delle notizie diffamatorie. Ma qui si pone una rilevante questione: come può un algoritmo stabilire ciò in modo univoco se esso è creato dall’uomo e potrebbe essere cambiato?

Si può davvero considerare tale strumento autocomplete? È un rimbalzo di responsabilità fondato sulla distinzione tra Content Provider e Internet Service Provider.

Ma, al di là della disputa, questo ci dice molto sulla effettività della risposta di Google per quanto riguarda la tutela dei propri utenti in presenza di notizie diffamatorie.

La soluzione offerta da SeoMilitia™ è vantaggiosa e i suoi risultati sono assicurati

Se lo scenario che si prospetta risulta a dir poco allarmante, la buona notizia è che scegliendo gli strumenti giusti non ci sarà niente di cui preoccuparsi.

Se sul web sono state pubblicate notizie diffamatorie che ti riguardano non ci sarà alcun problema se ti affidi all’esperienza e alla professionalità di SeoMilitia.

SeoMilitia è lo strumento di web marketing più efficiente e completo grazie al quale la tua web reputation rimarrà sempre ai livelli più alti garantendoti sicurezza e tranquillità anche se la tua brand reputation viene messa a rischio da informazioni diffamatorie.

SeoMilitia si serve della SEO (posizionamento su Google) e della web reputation per darti la migliore visibilità sul web e portarti in ogni momento e in tempi rapidissimi nuovi clienti. SeoMilitia ti offre numerosi pacchetti davvero economici acquistando i quali potrai attivare una campagna SeoMilitia permanente.

SeoMilitia scriverà per te dai 10 ai 120 articoli affidandosi ai suoi esperti copy writers, che promuoveranno la tua attività, la tua professione, i tuoi servizi, la tua arte attraverso articoli unici e di ottima qualità.

Gli articoli verranno pubblicati su siti di proprietà SeoMilitia che godono di un ottimo posizionamento su Google in modo tale da assicurarti una indicizzazione in tempi record: basteranno solo 24/72h. Inoltre, SeoMilitia attiverà una separata campagna SEO per ogni articolo pubblicato per migliorare ancora di più il tuo posizionamento su Google. In ogni articolo verrà anche inserito un link al tuo sito, al tuo canale Youtube o iTunes.

Le parole chiave sono scelte attraverso un attento studio di strategia della comunicazione e tu personalmente potrai decidere con quali parole essere trovato dai tuoi nuovi clienti. Quando verrà digitata la parola chiave da te scelta tra i risultati di Google comparirà prima il tuo sito web e poi tutti gli articoli che parlano di te promuovendo la tua attività in modo da far migliorare sempre di più la tua reputazione sul web e conferirti autorevolezza e affidabilità.

Tutti i nostri clienti sono rimasti davvero soddisfatti dai pacchetti SeoMilitia. Sono numerosi i  casi di successo. Infatti, tutto questo avverrà per sempre perché una volta acquisitati i pacchetti gli articoli rimarranno online per sempre e  nuovi clienti saranno ogni giorno pronti per te. SeoMilitia è la soluzione giusta per te, non serve aspettare altro tempo.

Contattaci Telefonicamente

Per sapere nei dettagli quali possono essere le strategie che possiamo attuare per eliminare le notizie diffamatorie sul web che ti danneggiano, ti consigliamo di contattarci telefonicamente per una consulenza gratuita:

contattaci

[Voti: 5    Media Voto: 4.6/5]

Riguardo a Serena

Studiosa incallita di tutto ciò che riguarda la SEO, il Web Marketing e il Social Media Marketing. Articolista e collaboratrice presso AdCrescendo.com

Guarda Anche

reputazione personale online

Reputazione personale on line

Non è più possibile negare che la reputazione personale on line sia un elemento che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi