I Consigli e le Verità di Google – Alcune Cose da Sapere.

Quando si opera sui motori di ricerca bisogna essere pronti a considerare la volatilità di internet, che certamente compone molte regole, ma ne cambia o abbandona ulteriormente altre con grande rapidità. In particolare Google è certamente uno dei motori più importanti e in continuo cambiamento. È quindi bene sapere cosa considerare per poter poi procedere con successo.

Google è Certamente uno dei Motori di Ricerca Più Proficui per la Promozione di Siti Web.

È importante innanzitutto comprendere il poco valore delle cosiddette doorway pages. Esse consistono nella condivisione sul web di pagine in realtà prive di effettivo contenuto.

È meglio quindi differenziarsi e sfruttare la possibilità di condividere online diverse posizioni, non realizzate unicamente per raggiungere il ranking.

I Consigli e le Verità di Google - Alcune Cose da Sapere.

In merito a questo è importante valutare l’importanza dell’evitare la duplicazione dei contenuti. Non è bene infatti che sussistano contenuti identici. Non viene concesso ovviamente valore né alla prima né alla seconda pagina copia.

In molti hanno poi dubbi che vi sia ancora utilità nella gestione di blog privati. È bene quindi sfatare il mito che la gestione di questo tipo di contenuto non sia più valido rispetto a sistemi come il link building.

Google è Certamente una Realtà Concreta e in Costante Evoluzione.

Esiste inoltre il problema noto della presenza di link spam, assai pericolosi soprattutto se prendono di mira una pagina specifica. Per eliminarli è possibile utilizzare il Disavow Link Tool, utile per eliminare completamente i link.

Google stesso consiglia però di sfruttare questo strumento solo come alternativa ultima al problema, indicando invece come via preferibile quella della rimozione manuale dei link.

Google è certamente complesso e richiede certamente un costante aggiornamento. È utile inoltre valutare la possibilità di operare secondo lo schema del content pruning, certamente utile per poter comprendere quali contenuti eliminare e come. È importante ovviamente considerare anche le opzioni alternative di altri motori di ricerca.

Foto  TNW

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 1 Media: 5]

Riguardo a Emanuele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi