Vendere su Amazon: Conviene Davvero? 4 PRO e 5 CONTRO

Vendere su Amazon è qualcosa che molte persone vorrebbero fare, ma prima bisogna considerare tutti i pro e i contro della cosa.

Amazon è una piattaforma molto potente e che può permetterti di raggiungere un numero elevato di clienti, ma ha anche i suoi lati negativi.

In questo articolo andremo ad analizzare tutti i pro e tutti i contro di affidarsi ad un colosso come Amazon.

Mettiti comodo e leggi con attenzione quanto segue. Alla fine saprai quali sono tutti i vantaggi e gli svantaggi di vendere su Amazon.

Inoltre, a fine articolo, ti sveleremo anche la nostra strategia su come vendere online con successo (anche su Amazon!) utilizzando E-commerce Commando.

Vendere su Amazon: conviene davvero? 4 pro e 5 contro

Perché Amazon è così importante

Amazon, non dobbiamo dirtelo noi, è il più importante e-commerce al mondo.

Il suo continuo successo è legato a numerosi fattori, tra i quali l’enorme numero di utenti che ogni giorno effettuano i loro acquisti sull’e-commerce, l’ottima logistica che permette tempi di consegna fulminei, le attenzioni quasi esasperate che vengono offerte ai clienti e tanto altro.

Amazon può contare su una piattaforma logistica ben rodata e in grado di raggiungere praticamente ogni angolo del mondo in cui è attivo l’e-commerce.

Amazon può contare su tecnologie che gli altri e-commerce non hanno. Basti pensare al modo in cui Amazon riesce a tracciare in maniera certosina i gusti dei suoi clienti e a proporgli sempre prodotti di loro gradimento, aumentando di molto il tasso di conversione delle vendite.

Da non dimenticare, inoltre, che Amazon è riuscita a creare un ecosistema di servizi che non abbandonano quasi mai gli utenti che li utilizzano: assistenti vocali, Twitch, Amazon Video, Amazon Music e tanti altri dispositivi smart. Non abbandonare mai un cliente è uno dei modi migliori per fidelizzarlo e spingerlo a comprare frequentemente da noi.

Voler sintetizzare in poche righe quanto Amazon sia importante sia per i venditori che per gli acquirenti è davvero una missione impossibile. Ti basti sapere che, se sei un venditore, Amazon potrebbe rappresentare un’occasione per creare un business di successo, ma al tempo stesso potrebbe tramutarsi in una cocente delusione.

Al fine di evitarti quest’ultima evenienza, di seguito abbiamo raccolto quelli che, secondo la nostra esperienza da venditori, sono i principali pro e contro di vendere su Amazon.

Pro di vendere su Amazon

I motivi per i quali è conveniente vendere su Amazon sono numerosi. Di seguito proveremo ad elencare tutti i principali pro di affidarsi ad Amazon per la vendita dei propri prodotti.

Platea di pubblico enorme

Il primo pro di cui deve tenere conto un commerciante che si affida ad Amazon è dato dall’enorme platea di pubblico che l’e-commerce riesce ad attirare.

In Italia, Amazon conta oltre 360 milioni di visite ogni mese sulle pagine del suo e-commerce. È un numero enorme e, allo stato attuale, irraggiungibile da qualsiasi altro competitor.

Amazon, quindi, riesce a garantire (almeno in linea teorica) un ottimo traffico dal punto di vista dei visitatori. Come vedremo, però, sarà necessario fare molto altro per attirare gli utenti proprio sulle pagine in cui ci sono i tuoi prodotti.

Ad ogni modo, la platea di pubblico che offre Amazon è introvabile altrove.

Va sottolineato che, ovviamente, queste 360 milioni di visite vanno divise tra le centinaia di migliaia di prodotti che vende Amazon. Saper far ottenere ai propri prodotti visibilità su Amazon, quindi, è essenziale e non è semplice come si crede.

Elevato tasso di conversione

Un altro dei vantaggi che Amazon offre ai venditori che scelgono di utilizzare l’e-commerce per vendere i loro prodotti lo troviamo nell’elevato tasso di conversione.

Gli utenti, ormai, hanno imparato a memoria come si acquista un prodotto su Amazon. Anche gli utenti meno avvezzi agli strumenti web sono in grado di effettuare degli acquisti su Amazon.

Ciò è possibile grazie all’interfaccia intuitiva offerta dalla piattaforma e all’enorme fiducia di cui gode agli occhi dei clienti.

L’elevato tasso di conversione di Amazon, inoltre, è legato anche alla struttura non casuale delle pagine in cui sono mostrati i prodotti.

Infine, come abbiamo accennato poco fa, Amazon è un ecosistema che accompagna gli utenti sotto ogni aspetto della loro vita. Un utente che vuole acquistare su Amazon non dovrà fare altro che cliccare su un pulsante ed il gioco sarà fatto, senza che debba perdere tempo in registrazioni, inserendo password, metodi di pagamento e così via.

I tassi di conversione di Amazon, ad ogni modo, sono ottenibili con molto lavoro anche su altri e-commerce. Il vantaggio che offre Amazon è che ci offre su un piatto d’argento un’infrastruttura già pronta ed ottimizzata.

Se vuoi sapere come sfruttare l’imponente e collaudato ecosistema di Amazon per portare clienti sul tuo e-commerce (e fidelizzarli) dai un’occhiata alla nostra strategia: E-Commerce Commando.

Vendere su Amazon 1
Un e-commerce deve generare quante più conversioni possibili.

Fidelizzazione dei clienti

Poche righe fa abbiamo già accennato all’enorme fiducia da parte dei clienti di cui gode Amazon.

Questa fiducia è stata conquistata grazie alla politica di Amazon che vede tutelato il cliente sempre, in alcuni casi anche quando ha torto!

Amazon, inoltre, ha conquistato la fiducia dei clienti con spedizioni veloci e un supporto tecnico davvero eccellente.

Una persona che acquista su Amazon sa che è tutelata sotto qualsiasi punto di vista e che, se un prodotto non dovesse piacergli, lo potrebbe restituire senza nessun problema.

Anche ciò ha contribuito al successo di Amazon. Le persone, infatti, tendono a ragionare di meno quando acquistano su Amazon proprio perché sanno che, male che va, possono restituire tutto. Questo ragionare meno, ovviamente, porta ad un tasso di conversione maggiore.

La fiducia di cui gode Amazon da parte dei clienti è testimoniata anche dai 200 milioni di abbonati ad Amazon Prime nel 2021. Si tratta di una prova tangibile di quanto i clienti di Amazon siano fidelizzati alla piattaforma.

Il prezzo di questa fiducia, ovviamente, è in parte pagato dai venditori, che spesso perdono denaro perché Amazon dà ragione a clienti che hanno torto.

Amazon FBA

La punta di diamante dei pro di vendere su Amazon lo troviamo nel servizio Amazon FBA.

Grazie a questo servizio sarà Amazon a gestire completamente la logistica, togliendoci il grosso peso della gestione delle spedizioni. Tutto quello che dovremo fare sarà mandare la merce ad Amazon, che poi penserà a recapitarla al cliente in caso di vendita.

Questo servizio, ovviamente, non è gratuito, ma prevede il pagamento di un importo fisso di circa € 39 al mese. Come vedremo in seguito, a tale importo fisso si andranno ad aggiungere anche le commissioni su ogni vendita. In caso si occupi per troppo tempo il magazzino di Amazon nel quale saranno stipati i nostri prodotti, inoltre, ci ritroveremo a pagare anche delle notevoli penali.

Amazon FBA, se usato puntando sui volumi e minimizzando i costi, può portare alla creazione di un ottimo business. Se si fa un passo falso, però, è facile non riuscire a a coprire tutti i costi.

E’ questo che spieghiamo nel dettaglio nella nostra strategia E-commerce Commando (sapevi che con E-commerce Commando puoi ottenere una consulenza assolutamente gratuita sul tuo caso specifico e sulla tua idea?)

Contro di vendere su Amazon

A qualcuno dei seguenti contro del vendere su Amazon abbiamo già accennato nei paragrafi precedenti.

Nonostante i potentissimi strumenti messi a disposizione da Amazon, infatti, i venditori andranno ad incontrare molte criticità, che portano molti ad abbandonare il mondo delle vendite su Amazon nel giro di poche settimane da quando iniziano la loro attività.

Vendere su Amazon è estremamente costoso

I servizi che Amazon offre ai venditori sono fantastici, ma, purtroppo, hanno un costo abbastanza notevole.

Se utilizzerai FBA, come detto, ti troverai a pagare una quota fissa pari a € 39 al mese alla quale dovrai affiancare una quota variabile in base al prodotto che venderai. Questa quota variabile, in media, è pari al 15% sul prezzo di vendita, ma per alcuni prodotti arriva anche al 30%.

È chiaro che ritrovarsi un margine così grande “mangiato” da Amazon, nonostante i servizi che ci offre, non è per niente piacevole.

Basti pensare che questo margine che trattiene Amazon, se avessimo un e-commerce tutto nostro, lo potremmo utilizzare per promuovere i prodotti che vendiamo o fidelizzare i clienti tramite sconti particolari.

Certo, la gestione del magazzino e delle spedizioni è una cosa che fa piacere a tutti, ma andare a pagare il 15% o il 20% sul prezzo di vendita di un prodotto per lo stoccaggio in magazzino e la spedizione è davvero un’esagerazione.

Se, ad esempio, vendi un prodotto di € 200, Amazon tratterrà € 40. Se vendi un prodotto da 30 euro su Amazon FBA può arrivare a trattenere fino a 12/13€. Davvero troppo, a parer nostro.

Con E-Commerce Commando ti diremo come minimizzare i costi e aumentare i volumi o comunque come sfruttare la visibilità che ti da Amazon per portare clienti al tuo e-commerce personale (sul quale non pagherai commissioni). Quindi richiedi una consulenza da questa pagina: E-Commerce Commando.

Penalità su prodotti invenduti

Se utilizzerai FBA e i tuoi prodotti resteranno nei magazzini di Amazon per troppo tempo, inizierai a pagare delle notevoli penali a causa dello spazio di stoccaggio che andrai ad occupare.

Per risparmiare, soprattutto se sei un venditore che vende anche in altri Paesi oltre all’Italia e che quindi si affida ai magazzini di Amazon che si trovano all’estero, molti venditori preferiscono mandare al macero i prodotti che non riescono a vendere.

Le spese per farseli rimandare a casa, infatti, spesso risultano sconvenienti. In altri casi, invece, potresti non avere proprio spazio in casa e, quindi, preferire che sia Amazon a smaltire i tuoi prodotti.

Questa tecnica di Amazon volta a “scacciare” i prodotti con tempi di vendita un po’ più lunghi della media, ovviamente, porta ingenti perdite per i venditori.

Perdere denaro
I costi e le penalità di Amazon possono portare a perdite davvero consistenti.

È necessario sponsorizzare i propri prodotti

Abbiamo detto che Amazon gode di una platea di pubblico enorme. Peccato che questa platea di pubblico non passerà necessariamente sulle pagine dove sono in vendita i tuoi prodotti, se non saprai come attirarla.

Ci sono decine di prodotti identici su Amazon, che variano solo per chi li vende. Di questi venditori, alcuni hanno un successo enorme ed altri restano nell’anonimato più totale, nonostante vendano praticamente lo stesso prodotto.

Come è possibile tutto ciò?

Amazon mostra solo i prodotti di chi ha un rating più alto, di chi ha più recensioni (magari chi compra le recensioni su Amazon), di chi ha il prezzo più basso per lo stesso prodotto.

Tra i tanti strumenti che Amazon offre ai suoi venditori per poter emergere sulla concorrenza, ovviamente, ci sono anche le sponsorizzate.

Pagando un prezzo non proprio contenuto, infatti, potremo far apparire i nostri prodotti prima di quelli di altri venditori.

Questo, ovviamente, è un altro costo che va ad erodere i nostri potenziali guadagni.

Tuttavia con la strategia E-Commerce Commando abbiamo collaudato una strategia vincente (sull’esperienza di tanti nostri clienti venditori) che ti permette di ottenere grossi volumi di vendita e ottimi profitti anche con Amazon FBA e con le sponsorizzazioni. Quindi richiedi una consulenza gratuita su questa pagina: E-Commerce Commando

Amazon è molto rigida con i venditori

Se vuoi vendere su Amazon, devi rispettare le regole di Amazon!

Le regole che Amazon impone ai venditori sono davvero rigide e portano al blocco dell’account venditore al minimo errore, anche se compiuto in maniera involontaria.

Non sono rari casi di persone che si sono ritrovate con migliaia di euro bloccati sul loro account venditore a causa di violazioni che non avevano mai compiuto.

Il servizio di assistenza ai venditori, a differenza di quello fornito ai clienti, è decisamente più lento e meno efficiente e, a volte, rende l’esperienza di vendita su Amazon frustrante.

Le schede dei prodotti dovranno essere scritte e formattate nel modo in cui indica Amazon, nessuna variazione è concessa.

Se la percentuale di resi di un nostro prodotto è troppo alta, Amazon potrebbe bloccare la vendita del prodotto o addirittura il nostro account. Non è raro che una percentuale di resi sia alta. Basti pensare al settore dell’abbigliamento, dove molta gente compra gli abiti, li indossa per una sera e poi li rende.

Amazon utilizza anche un sistema di punteggio per valutare i venditori. Se, ad esempio, una fattura viene emessa con un leggero ritardo per cause non dipendenti da noi, il nostro punteggio venditore si abbasserà. Un punteggio troppo basso fa calare la visibilità dei nostri prodotti e potrebbe portare al blocco dell’account.

Risultano anche casi di venditori che hanno visto la loro merce smarrita da Amazon e si sono ritrovati rimborsati solo parzialmente o hanno scoperto che il prodotto era stato recuperato da qualche altra persona e venduto privatamente.

In sintesi, per vendere su Amazon bisogna tenere la guardia alta.

La concorrenza è agguerrita

Altro tasto dolente di Amazon è la concorrenza. Essa, alcune volte, è davvero scorretta ed utilizza delle strategie molto aggressive per far emergere i propri prodotti.

Una delle strategie più diffuse è quella di regalare prodotti in cambio di recensioni positive. Questa strategia è utilizzata soprattutto dalle aziende di grandi dimensioni, che hanno migliaia di pezzi e sono disposte a regalarne qualcuno per ottenere maggiore visibilità su Amazon.

Se tu sei una piccola realtà, adottare questa strategia diventa estremamente dispendioso, rendendo impari lo scontro con realtà davvero grandi.

A volte può capitare che altri venditori di dimensioni notevoli “facciano fuori” i nuovi arrivati sul mercato inondandoli di recensioni negative o facendogli la guerra dei prezzi.

Chi riesce a fare grossi volumi può minimizzare i prezzi e sbaragliare facilmente la concorrenza dei venditori più piccoli.

Ti invitiamo ad andare su Amazon e verificare la cosa selezionando un prodotto e vedendo quanti venditori vendono lo stessissimo prodotto, ma solo pochissimi di essi riescono ad avere successo.

Su Amazon, se sei un pesce piccolo avrai vita dura e dovrai lottare tanto per sopravvivere.

Conviene davvero vendere su Amazon?

Visti tutti i pro e i contro di vendere su Amazon, possiamo dire che affidarsi ad Amazon per vendere i propri prodotti conviene in pochi casi.

La maggior parte delle volte, soprattutto se non sei un esperto del settore, andrai in perdita e ti troverai costretto a chiudere il tuo account venditore nel giro di poche settimane e con ingenti perdite.

Esistono, però, delle tecniche che permettono di sfruttare al meglio Amazon e di creare un business online di successo. Nei prossimi paragrafi te le sveleremo!

E-commerce Commando: la soluzione perfetta per vendere online

Come avrai intuito da quanto abbiamo scritto, vendere su Amazon non è per niente semplice.

Certo, se il tuo prodotto dovesse andar bene e tu dovessi riuscire a coprire tutti i costi legati all’uso di Amazon, potresti creare un business che genera un reddito relativamente passivo. La realtà, però, è ben diversa.

La maggior parte dei venditori che utilizzano Amazon (circa 9 su 10), infatti, abbandonano la piattaforma nel giro di due o tre mesi.

I costi da sostenere, infatti, sono davvero troppi e, se non si utilizza una strategia perfetta, il rischio di andare in perdita è elevato.

Fortunatamente, esistono degli strumenti che possono aiutarti ad usare Amazon con successo!

Stiamo parlando di E-commerce Commando, il servizio di AdCrescendo che ti permetterà di vendere online con successo e con poca fatica, anche usando Amazon.

Vediamo nel dettaglio cos’è E-commerce Commando e perché è una soluzione di cui dovresti tener conto.

ecommerce commando
E-commerce Commando è il miglior servizio in Italia per chi vuole un’assistenza a tutto tondo per far raggiungere il successo al proprio e-commerce.

Cos’è E-Commerce Commando

E-commerce Commando è il servizio di AdCrescendo che aiuta sotto ogni punto di vista chi vuole vendere online.

In particolare, E-commerce Commando offre i seguenti servizi:

  • Creazione da zero di un e-commerce professionale tramite il quale potrai vendere i tuoi prodotti. Se hai già un e-commerce, il team di professionisti di E-commerce Commando provvederà a ristrutturarlo o comunque a rifarlo in maniera tale da ottimizzarlo sotto ogni punto di vista.
  • Scrittura delle schede prodotto in ottica SEO. I copywriter di E-commerce Commando provvederanno a scrivere delle schede prodotto in grado di attirare gratuitamente traffico dai motori di ricerca.
  • Realizzazione delle grafiche dell’e-commerce.
  • Fotografie dei prodotti. E-commerce Commando ha a sua disposizione dei fotografi professionisti ed ha anche una sala pose professionale. Nel team di E-commerce Commando vi sono anche dei modelli che possono indossare i prodotti che vendi!
  • Ottimizzazione SEO del tuo e-commerce in maniera tale da attirare traffico organico (e, quindi, gratuito) sul tuo e-commerce.
  • Inserimento dei tuoi prodotti anche su Google Shopping, Amazon e eBay in maniera tale da sfruttare la visibilità offerta dalle piattaforme. Approfondiremo questo punto tra poco.
  • Creazione e gestione di un profilo Instagram sul quale saranno pubblicati 15 post al mese e sul quale il team di E-commerce Commando interagirà proattivamente con gli utenti.
  • Creazione e gestione di campagne di annunci online, ottimizzate al fine di generare quante più vendite possibile.
  • Ideazione, realizzazione e gestione di campagne di influencer marketing con il team selezionato di influencer di E-commerce Commando.
  • Supporto continuo da parte del team di E-commerce Commando.

Avrai intuito che, affidandoti ad E-commerce Commando, riuscirai di sicuro a creare un business di successo online nel giro di poco tempo.

Creazione negozio Amazon con strategia vincente

In uno dei punti dianzi elencati, abbiamo scritto che E-commerce Commando provvederà ad inserire i tuoi prodotti anche su Amazon.

Visto quanto scritto in precedenza, potresti pensare “a che serve mettere i prodotti su Amazon se è un servizio sul quale la maggior parte dei venditori falliscono?”.

La tua domanda è legittima, ma devi sapere che E-commerce Commando ha elaborato una strategia vincente che prevede l’utilizzo di Amazon solo per attirare traffico sul tuo e-commerce personale.

Questa strategia è utilizzata da molti venditori, che inseriscono i loro prodotti su Amazon e con le tecniche giuste spingono le persone a cercarli anche su Google, che restituirà come risultato di ricerca la pagina dell’e-commerce personale del venditore nella quale sarà presente lo stesso prodotto visto su Amazon, ma ad un prezzo inferiore (dato che non dovrai pagarci tutte le commissioni di Amazon). Questa strategia, come avrai intuito, genera moltissime vendite.

Per applicare questa strategia, però, ci vuole esperienza. Esperienza che ti può offrire E-commerce Commando!

E-commerce Commando opera da moltissimi anni nel mondo del digital marketing e delle vendite online e sa come applicare con successo la strategia appena descritta.

Affidandoti al team di esperti di E-commerce Commando, potrai applicare anche tu questa strategia e iniziare finalmente a guadagnare in maniera costante e consistente con il tuo e-commerce.

Da notare, inoltre, che ci penserà E-commerce Commando a gestire tutta la procedura riguardante l’applicazione di questa strategia e, quindi, risparmierai tantissimo tempo e tantissimi grattacapi!

Tutto ciò che dovrai fare sarà contattare E-commerce Commando e attendere pochissimo tempo per i primi risultati!

Come contattare E-commerce Commando e quanto costa

Per contattare E-commerce Commando puoi chiamarci al seguente numero.

contattaci

 

 

 

 

Chiamare AdCrescendo.com, ideatore del servizio E-commerce Commando, è completamente gratuito e non ti impegna all’acquisto di nessun servizio.

Chiama questo numero e spiega qual è la situazione del tuo e-commerce e che vorresti migliorare il suo giro d’affari. Gli esperti di E-commerce Commando sapranno come aiutarti!

In alternativa al numero di telefono, puoi compilare il modulo presente alla fine dell’articolo contenuto in questo link. Sarà il team di E-commerce Commando a ricontattarti.

Per quanto riguarda i prezzi praticati da E-commerce Commando, c’è da dire che tutti i servizi elencati poco sopra sono inclusi in un pacchetto unico. Pagando un singolo abbonamento, quindi, avrai inclusi gratuitamente tutti i servizi elencati!

E-commerce Commando, come detto, è un servizio che ha un approccio a tutto tondo e che accompagna il cliente e il suo e-commerce ad ogni minimo passo, garantendo le più alte probabilità di successo della sua iniziativa professionale.

Contatta gli esperti di E-commerce Commando per ricevere un preventivo gratuito e sapere quanto poco ti costerà avere un e-commerce di successo pronto e chiavi in mano!

Conclusioni

Vendere su Amazon può portare a grandi guadagni, ma al tempo stesso è un’attività piena di insidie e che può portare a perdite notevoli.

Applicando la giusta strategia, però, Amazon può portare ingenti guadagni al nostro e-commerce personale. Per applicare questa strategia, però, bisogna essere esperti del settore o affidarsi a chi ci sa fare.

Il nostro consiglio è quello di utilizzare il nostro servizio E-commerce Commando, che ci permetterà di creare un e-commerce di successo e di dormire sogni sereni.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 1 Media: 5]

Riguardo a Vincenzo Napolitano

Atletico, salutista, non procrastinatore, sensibile. Vincenzo Napolitano non è nulla di tutto ciò. Scrive cose di marketing (soprattutto digitale) e SEO per AdCrescendo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi