Comprare recensioni Amazon

Comprare recensioni Amazon potrebbe sembrare un buon modo per promuovere i propri prodotti, ma in realtà non è esattamente così. Questa strada, infatti, nasconde più insidie che vantaggi e non è di certo la migliore da percorrere.

In questo articolo, ti spiegheremo i pro e i contro di comprare recensioni e quali sono le migliori alternative per riuscire a far posizionare in alto i propri prodotti su Amazon.

Mettiti comodo e prenditi qualche minuto per leggere con attenzione quanto abbiamo scritto. Alla fine di questa lettura saprai tutto sul comprare recensioni e quali sono i metodi migliori per posizionare bene i tuoi prodotti su Amazon.

Inoltre, vogliamo anticiparti che esiste un nostro servizio che si chiama E-commerce Commando che ti mette a disposizione il nostro team di 9 professionisti in ambiti diversi (da sviluppatori ad esperti Amazon, da copywriter a Social Media Manager) che lavorerà ogni giorno al tuo progetto di vendita online per portarti vendite e successo senza avere la necessità di comprare recensioni o di usare trucchetti e scorciatoie.

Comprare recensioni Amazon

Posizionare in alto un prodotto su Amazon: le recensioni non bastano

I venditori che utilizzano Amazon come piattaforma di vendita sono tantissimi, migliaia e migliaia. Non è raro, perciò, che molti venditori si occupino della stessa nicchia di mercato e che, quindi, vendano prodotti simili o addirittura identici.

La concorrenza, quindi, è davvero elevata e far spiccare i propri prodotti tra tanti simili non è facile.

Anche nelle nicchie di mercato dove la concorrenza è più bassa, far posizionare bene nelle pagine di vendita i propri prodotti è importantissimo.

Tra gli strumenti utilizzati da Amazon per scegliere quali prodotti far visualizzare prima per una certa chiave di ricerca, come probabilmente saprai, ci sono le recensioni.

Amazon tiene conto del numero totale di recensioni che ha un prodotto e della valutazione media che gli utenti rilasciano. Un prodotto con molte recensioni e una valutazione media molto alta, ovviamente, avrà più possibilità di comparire tra i primi risultati per una certa chiave di ricerca rispetto ad un prodotto con poche recensioni o valutato negativamente dagli utenti.

Se le recensioni fossero l’unico strumento utilizzato da Amazon per posizionare dei prodotti, però, molti abuserebbero di questo sistema. Basterebbe, infatti, acquistare moltissime recensioni positive e per una certa chiave di ricerca i nostri prodotti sarebbero inseriti sempre tra le prime posizioni.

Amazon in realtà utilizza moltissimi elementi per scegliere come posizionare dei prodotti e le recensioni sono solo uno di questi.

Tra i principali elementi di cui gli algoritmi di Amazon tengono conto in fase di posizionamento di un prodotto troviamo:

  • Impression
  • CTR (Click Through Rate)

Oltre a questi due elementi, Amazon presta particolare attenziona anche al traffico che un prodotto riceve da pagine esterne alla piattaforma e alla veridicità delle recensioni.

Analizziamo nel dettaglio questi elementi che abbiamo appena elencato.

Impression su Amazon

Ogni volta che un utente scorre una delle pagine dei risultati di ricerca di Amazon e visualizza un nostro prodotto, si genera una impression per il prodotto che abbiamo messo in vendita.

Molte impression su un certo prodotto potrebbero essere un segnale per Amazon che, probabilmente, le persone sono interessate ad esso. La piattaforma, quindi, potrebbe decidere di far posizionare meglio il nostro prodotto tra i risultati di ricerca sulla base del numero di impression.

Chiaramente, le impression non sono il parametro fondamentale in base al quale si decide il posizionamento di un prodotto.

Esse, però, tornano estremamente utili se iniziamo a parlare di CTR.

Comprare recensioni Amazon 2
Amazon tiene conto di CTR e impression.

CTR (Click Through Rate) su Amazon

Il Click Through Rate, traducibile in italiano come “tasso di click su un link“, è il rapporto tra il numero di volte in cui un utente ha cliccato sul nostro prodotto e il numero di impression di quest’ultimo.

Il tasso di click, inizialmente, era utilizzato nel mondo degli annunci online per valutare la loro efficacia.

Portando questa metrica in Amazon, essa ci torna utile sotto due aspetti:

  1. valutare quanto interesse genera il nostro prodotto
  2. valutare l’andamento di una campagna pubblicitaria all’interno di Amazon

In linea generale, per Amazon se un prodotto ha un CTR alto vuol dire che genera interesse nei consumatori e, quindi, va posizionato bene tra i risultati di ricerca.

Il CTR viene calcolato tenendo conto sia delle impression e dei click generati in maniera organica (senza pubblicità) sia di quelli generati tramite le campagne pubblicitarie interne alla piattaforma.

Un CTR alto può significare due cose, entrambe positive:

  • il nostro prodotto attrae l’attenzione degli utenti
  • la campagna pubblicitaria che abbiamo ideato sta funzionando bene

Un buon CTR, solitamente, si aggira intorno allo 0,5%.

Se ci sai fare col marketing o ti affidi a dei professionisti (dopo te ne consiglieremo qualcuno), però, il CTR può salire anche fino al 3%!

Se vuoi sapere come migliorare il tuo CTR per posizionare in poco tempo i tuoi prodotti su Amazon e vuoi affidare il tuo progetto ad un team di professioni che ogni giorno applica per te le strategie migliori, visita questa pagina: E-commerce Commando.

SEO Authority, backlink e Amazon

Il mondo della SEO, anche se non lo si direbbe, può influenzare l’algoritmo che Amazon utilizza per posizionare i prodotti all’interno delle pagine dei risultati di ricerca.

In particolare, il marketplace tiene conto del numero di visitatori che da siti esterni giungono sul tuo prodotto. In parole povere, anche Amazon tiene conto dei backlink.

Una buona strategia per far posizionare meglio il proprio prodotto su Amazon, quindi, è quella di aumentare i backlink che riconducono ad esso.

Per fare ciò puoi percorrere varie strade.

La prima potrebbe essere quella delle recensioni spontanee. In questo caso, devi sperare che qualche sito web recensisca o citi in maniera spontanea il tuo prodotto inserendo in una delle sue pagine web un link che riconduca ad esso. Questa strada è la più economica, ma è anche quella più lenta. Difficilmente un sito web recensisce in maniera spontanea un prodotto utilizzando un link che riconduce ad uno specifico venditore.

Come seconda strada potresti scegliere quella di contattare singolarmente numerosi siti web e di richiedere una recensione del tuo prodotto con inserimento dell’apposito backlink. Molti siti ti richiederanno un campione di prova o il pagamento della recensione. Questa strada funziona, ma richiede tempo e molto denaro.

La soluzione ideale, a parer nostro, potrebbe essere quella di affidarsi ad un’agenzia che sappia come migliorare la SEO di un prodotto Amazon. In questo modo risparmierai molto tempo e avrai la certezza che il lavoro venga svolto in maniera certosina.

A tal proposito, con E-commerce Commando avrai un team di articolisti che pubblicherà articoli che parlano dei tuoi prodotti (e che li linkano) e che verranno pubblicati su oltre 200 siti di nostra proprietà.

Per chiedere il nostro aiuto puoi visitare questa pagina: E-commerce Commando oppure chiamarci al seguente numero di telefono per richiedere informazioni in maniera totalmente gratuita:

contattaci

Amazon e recensioni comprate o false

Come accennato, comprare recensioni Amazon non è di certo il miglior metodo per far posizionare bene un proprio prodotto nei risultati di ricerca.

Amazon, infatti, si accorge in maniera abbastanza semplice se una recensione è veritiera o meno e prende i dovuti provvedimenti contro chi ottiene delle recensioni in maniera innaturale.

Solitamente, uno dei metodi più semplici tramite il quale l’algoritmo del marketplace si accorge delle recensioni non veritiere è attraverso il quoziente tra il numero di recensioni e il numero di acquisti o di impression. Un numero di recensioni troppo alto rispetto al numero totale degli acquisti o delle visualizzazioni è un campanello di allarme che potrebbe portare Amazon addirittura a ritirare dalla piattaforma il nostro prodotto.

Se ho 10 recensioni a 5 stelle su un totale di 12 acquisti, la cosa non può che risultare sospetta.

Celebre il caso di Aukey, uno dei marchi più noti su Amazon. L’azienda ha visto moltissimi dei suoi prodotti sparire dal marketplace a causa del fatto che il marchio utilizzasse delle pratiche poco trasparenti per ottenere moltissime recensioni positive.

Pensare di posizionare bene i propri prodotti su Amazon semplicemente comprando delle recensioni, quindi, è da escludere.

Vediamo quali sono le migliori alternative all’acquisto di recensioni per poter posizionare bene un proprio prodotto su Amazon senza incorrere in alcun problema.

Come migliorare posizionamento dei prodotti su Amazon

Come avrai intuito, far posizionare bene un proprio prodotto all’interno dei risultati di ricerca di Amazon è importantissimo al fine di aumentarne le vendite.

Uno dei metodi migliori per migliorare il posizionamento di un prodotto, è curarne la cosiddetta Amazon SEO.

La SEO è l’insieme di quelle attività che hanno lo scopo di far posizionare il più in alto possibile una certa pagina web all’interno dei risultati restituiti da un motore di ricerca.

Google, ad esempio, utilizza un algoritmo di classificazione dei risultati di ricerca che punta principalmente ad offrire la risposta migliore ad ogni singola chiave di ricerca.

L’algoritmo di Amazon addetto alla classificazione dei risultati di ricerca, invece, è studiato per mettere in primo piano quei prodotti in grado di soddisfare i clienti e di generare quante più vendite possibili.

Vediamo quali sono i fattori che influiscono molto sulla SEO di Amazon e che sono legati ad operazioni da svolgere completamente all’interno del marketplace.

Velocità di vendita Amazon

Amazon, quando deve decidere che prodotto posizionare per primo tra i risultati di ricerca, ovviamente, tiene molto conto del flusso di entrate monetarie che quel prodotto riesce a generare.

In particolare, Amazon utilizza un parametro che si chiama “velocità di vendita” e che si calcola nel seguente modo:

impression pagina x prezzo prodotto x tasso di conversione / ciclo di vendita

Le impression pagina indicano il numero di volte che la pagina del nostro prodotto è stata visualizzata.

Il tasso di conversione, invece, è la percentuale che si ottiene dal rapporto tra il numero di visite alla pagina del prodotto che si trasformano in vendite e il numero di visite totale.

Facciamo un esempio pratico per capire meglio. Hai i seguenti dati:

  • Ciclo di vendita pari a 30 giorni.
  • Durante il ciclo di vendita, registri un totale di 4000 impression sulla pagina del prodotto.
  • Prezzo del prodotto pari a € 35.
  • Tasso di conversione del 7%.

La tua velocità di vendita sarà:

4000 x 35 x 0,07 / 30 = 326,6

Ciò vuol dire che il tuo prodotto avrà una velocità di vendita di circa 326,6 euro al giorno.

Amazon, ovviamente, tende a favorire quei prodotti che hanno un tasso di conversione e una velocità di vendita maggiori.

Come migliorare velocità di vendita e tasso di conversione

Per migliorare la velocità di vendita e il tasso di conversione bisogna creare una scheda prodotto di qualità e avere un prezzo competitivo.

È importante anche che il prodotto sia riconosciuto come di qualità attraverso il meccanismo della social proof e cioè attraverso delle recensioni veritiere.

Alcuni degli elementi che migliorano il tasso di conversione e la velocità di vendita sono utili anche per migliorare la SEO di Amazon.

Scrivere una scheda prodotto di qualità

Il primo passo per una Amazon SEO di successo consiste nello scrivere una scheda prodotto di qualità.

Esistono varie scuole di pensiero dietro alla struttura che una scheda prodotto dovrebbe seguire. Sul web è pieno di layout da seguire per generare una buona scheda prodotto.

Comprare recensioni Amazon 3
Una scheda prodotto di qualità è fondamentale.

A prescindere da ciò, però, tutte queste scuole di pensiero concordano sugli elementi che una buona scheda prodotto dovrebbe contenere:

  • una descrizione del prodotto approfondita e di qualità
  • foto e immagini ad alta risoluzione

Descrivere bene un prodotto su Amazon

Descrivere in maniera accurata il proprio prodotto è essenziale affinché Amazon possa inserirlo tra i primi risultati di ricerca.

Oltre alla scelta di un nome che permetta al prodotto di essere trovato facilmente, all’interno della scheda prodotto va inserita una buona descrizione sia qualitativa che quantitativa dell’oggetto.

È importante che vengano indicate in maniera precisa tutte le specifiche tecniche del prodotto: forma, dimensioni, funzioni d’uso e così via.

Una buona idea potrebbe essere quella di affidarsi ad un bravo copywriter che sappia scrivere una descrizione in grado di soddisfare i criteri di classificazione dell’algoritmo di Amazon e, al tempo stesso, di aumentare il tasso di conversione con uno stile di scrittura accattivante.

Foto per scheda prodotto su Amazon

Amazon è un marketplace che si basa molto sugli elementi visivi. È essenziale, quindi, inserire molte foto e immagini di alta qualità che rappresentino in maniera fedele il nostro prodotto.

Se si tratta di un prodotto molto diffuso e comune a più venditori, probabilmente, il fornitore da cui lo acquistiamo potrà darci anche delle immagini stock da utilizzare.

Il nostro consiglio, però, è quello di affidarsi ad un bravo fotografo e di far realizzare delle foto uniche e di altissima qualità.

Amazon terrà conto della cosa, aumentando così le probabilità di posizionare bene il nostro prodotto all’interno dei risultati di ricerca.

Registrazione marchio per prodotto su Amazon

Un ottimo metodo per far guadagnare posizioni in classifica ai nostri prodotti è quello di associarli ad un marchio.

A tal proposito, un esempio eccellente lo troviamo nei cavi per ricaricare i cellulari. Essi, fondamentalmente, sono tutti uguali e in molti casi provengono anche dallo stesso fornitore. L’unica cosa che li differenzia è il marchio applicato su di essi.

Amazon tende a favorire quasi sempre i prodotti legati ad un marchio. Inoltre, se un marchio è particolarmente apprezzato dalle persone, Amazon tenderà a posizionare meglio tutti i prodotti della sua linea.

Nella pratica, come detto, potrebbe anche trattarsi di prodotti perfettamente identici dal punto di vista tecnico. Per motivi di marketing e per la fiducia che le persone sviluppano certo un verso marchio, però, il marketplace utilizza questa logica.

Registrare da soli un marchio da usare su Amazon potrebbe essere complicato. Se ti serve aiuto, potresti rivolgerti ai nostri esperti.

Abbiamo un servizio di registrazione marchi per Amazon a 149€ + iva (trovi tutte le info qui: registrazione marchio Amazon) o comunque puoi sempre contattarci telefonicamente a questo numero:

contattaci

Servizio clienti eccellente

Il valore di un venditore (e del suo marchio) può essere legato anche all’ottimo servizio clienti che offre a chi decide di acquistare da lui.

Affinché il nostro servizio clienti risulti ottimo, dobbiamo spedire velocemente i pacchi (a meno che non ci affidiamo alla logistica di Amazon), assistere i clienti che hanno problemi, sostituire rapidamente i prodotti difettosi, offrire prodotti di qualità e così via.

Tutte queste cose ci porteranno ad avere poche recensioni negative e un numero di resi basso.

Anche questi due elementi sono presi in considerazione da Amazon e possono influenzare positivamente o negativamente il posizionamento dei nostri prodotti tra i risultati di ricerca.

Prezzi competitivi

Amazon tende a consigliare ai suoi clienti quei prodotti che hanno dei prezzi altamente competitivi. Ciò permette di soddisfare il cliente e di fargli identificare Amazon come una piattaforma più conveniente rispetto ai classici negozi fisici.

Riuscire ad individuare un prezzo competitivo rispetto alla concorrenza, quindi, è un buon modo per far guadagnare al proprio prodotto posizioni nei risultati di ricerca di Amazon.

Chiaramente, non è possibile abbassare a piacere il prezzo di ciò che si vende, altrimenti si rischierebbe di andare in perdita.

Il segreto per avere un prezzo competitivo sta nell’abbattere i costi di produzione o nel trovare dei fornitori che ci permettano di fare un prezzo più basso.

Fare la guerra dei prezzi non è mai la scelta migliore, ma dato che Amazon tiene conto anche di ciò, non possiamo non citare anche questo metodo.

Cos’è la Buy Box di Amazon e come si vince

Quando acquisti un prodotto su Amazon, generalmente, clicchi semplicemente su “acquista subito” o “aggiungi al carrello“. Questi pulsanti si trovano in un’area che prende il nome di Buy Box.

Dietro a questo semplice click per acquistare un prodotto c’è una sorta di gara tra venditori per aggiudicarsi l’acquisto.

Come detto in precedenza, più venditori possono vendere uno stesso prodotto su Amazon, magari anche allo stesso prezzo. Lo stesso prodotto venduto da più venditori, in linea generale, non vede la creazione di una pagina di vendita per ogni venditore, ma vede tutti i venditori raggruppati in una singola pagina con la scheda del prodotto.

In questo caso, come fa Amazon a decidere a quale venditore assegnare la vendita quando in cliente clicca su “acquista subito” o “aggiungi al carrello”? Semplice: si basa su tutti i criteri che abbiamo elencato sino ad ora.

Un venditore che ha un prodotto con una SEO ottima, un ottimo CTR, tante impression e molti altri fattori (che potrai trovare riassunti nella foto seguente), avrà più possibilità di vincere la Buy Box.

Ecco quali fattori rispettare per poter essere idonei e avere più possibilità di vincere la Buy Box e di aumentare le nostre vendite:

Fattori Buy Box Amazon
Principali fattori da rispettare per vincere la Buy Box di Amazon.

Più rispettiamo questi fattori e più possibilità avremo di portare la Buy Box a casa.

Dove comprare recensioni Amazon

Lo scopo di questo articolo è anche quello di spiegarti come comprare recensioni Amazon, nonostante non crediamo che questa pratica sia utile alla crescita di un business.

Le alternative all’acquisto delle recensioni te le abbiamo mostrate, almeno le più importanti, ed ora ti mostreremo anche quali sono i principali metodi e siti con i quali comprare recensioni Amazon.

Ripetiamo che siamo contrari all’acquisto di recensioni e che questo articolo ha uno scopo puramente illustrativo. Comprare recensioni potrebbe spingere Amazon a chiudere il tuo account venditore.

Di seguito la descrizione di ogni metodo per ottenere recensioni fake su Amazon.

Comprare recensioni Amazon dai recensori

Forse non lo sai, ma esiste una classifica con i migliori recensori di Amazon. La classifica italiana puoi trovarla a questo link.

Si tratta di persone che hanno pubblicato un numero molto alto di recensioni e che hanno ottenuto molte valutazioni positive dagli utenti che le hanno lette.

Una loro recensione positiva, in teoria, dovrebbe aiutare un prodotto a migliorare il suo posizionamento.

Comprare una recensione da questi recensori, quindi, dovrebbe permettere al nostro prodotto di ottenere dei vantaggi dal punto di vista del posizionamento.

In realtà, Amazon sa bene che molti di questi profili vengono pagati per pubblicare delle recensioni a cinque stelle e, quindi, non dà troppo peso ai loro giudizi.

Se vuoi un consiglio, risparmia denaro e non acquistare recensioni dai recensori.

Richiedere recensioni in cambio di sconti e omaggi

Un’altra tecnica molto diffusa consiste nel richiedere delle recensioni positive in cambio di sconti e omaggi.

La tecnica degli sconti, generalmente, viene applicata nel seguente modo.

Un cliente acquista un prodotto, non gli piace e lascia una recensione negativa. A quel punto, il venditore contatta il cliente e gli propone un sostanzioso sconto sul prodotto in cambio di una recensione positiva. I clienti che lasceranno una recensione positiva dopo aver raggiunto un accordo con il venditore, si vedranno riaccreditata sul proprio conto corrente parte della cifra spesa.

Comprare recensioni Amazon 4
Comprare recensioni non ci porterà al successo.

Abbiamo avuto anche esperienza personali a tal proposito. Una volta, un venditore ci propose uno sconto del 50% per recensire positivamente un prodotto che avevamo acquistato e che si era rivelato pessimo. La nostra risposta fu un reso immediato del prodotto.

La tecnica degli omaggi consiste nell’inviare ad un certo numero di utenti un omaggio col nostro prodotto in cambio di una recensione positiva.

Come vedremo tra poco, questa tecnica si rivela costosa e facilmente rilevabile da Amazon, che eliminerà tutte le false recensioni e ci bannerà dal marketplace.

Anche queste due tecniche che abbiamo appena illustrato, quindi, vanno prese con le pinze.

Siti web per acquistare recensioni Amazon

I siti sui quali comprare recensioni Amazon non sono molti. Essi si possono contare sulle dita di una mano.

La scarsità di questi siti, probabilmente, è dovuta al fatto che il servizio che offrono porta più danni che altro ai venditori che ne usufruiscono e gli unici clienti che riescono ad attirare sono coloro che si affacciano per la prima volta al mondo delle vendite su Amazon.

Ad ogni modo, ecco un elenco che indica su quali siti è possibile comprare recensioni Amazon:

  • AppSally. Con molta probabilità è una delle più complete piattaforme al mondo tramite la quale comprare recensioni, follower, interazioni sui social e così via. Ciò che vende, come avrai intuito, è solo fumo negli occhi.
  • RealReviews. Si tratta di una piattaforma italiana specializzata nel vendere recensioni. Essa promette recensioni veritiere e fatte da persone reali.
  • FastReviews. Altro sito italiano specializzato nella vendita di recensioni su un numero sterminato di piattaforme. Anche essa promette recensioni da profili veri e attivi.

È chiaro che le recensioni vendute da queste piattaforme non possono essere davvero utili alla crescita del nostro prodotto su Amazon.

Come detto, Amazon ha degli strumenti per rilevare le recensioni fasulle e penalizzare chi le usa e queste piattaforme utilizzano tecniche che, inevitabilmente, portano Amazon ad accorgersi dell’acquisto delle recensioni.

Questi siti web, inoltre, possono essere potenzialmente usati per sommergere di recensioni negative dei venditori concorrenti e questa è una pratica che aborriamo del tutto!

Esistono dei metodi migliori e sani rispetto all’acquisto di recensioni per far crescere la propria attività su Amazon.

Strategie alternative al comprare recensioni Amazon

Come stavamo dicendo, esistono dei metodi alternativi al comprare recensioni per poter far crescere in maniera sana il tuo business su Amazon.

Tali metodi, conosciuti da chi ha molta esperienza nel settore, si concentrano sull’utilizzo di strategie di marketing efficaci ed efficienti e su altre tecniche di ottimizzazione della tua attività su Amazon.

AdCrescendo è tra le realtà che hanno più esperienza nell’aiutare le persone a raggiungere grandi risultati di vendita su Amazon con il servizio E-commerce Commando che ti mette a disposizione un team di 9 professionisti (ci teniamo a ripeterlo) che ogni giorno lavorano al tuo progetto di vendita online realizzandoti (gratis!) un e-commerce autonomo che genera vendite ricorrenti, gestendo i Social del tuo nuovo E-commerce e gestendo ogni giorno la crescita sui marketplace come Amazon ed Ebay.

I metodi utilizzati da E-commerce Commando puntano ad una crescita sana e duratura nel tempo del tuo business su Amazon (ma non solo, perché puntare tutto solo su Amazon non è strategicamente la scelta giusta)

A differenza dell’acquistare recensioni, E-commerce Commando lavorerà al fine di portare un aumento delle vendite del tuo prodotto. Le recensioni saranno solo una conseguenza dell’aumento delle vendite e della qualità che riuscirai ad offrire ai tuoi clienti!

Se sei curioso di sapere come AdCrescendo può aiutarti con la crescita del tuo business su Amazon, contattaci in maniera totalmente gratuita e senza impegno al seguente numero di telefono:

contattaci

Svantaggi di comprare recensioni Amazon

Sino ad ora abbiamo parlato in maniera sparsa dei numerosi svantaggi che comporta comprare recensioni Amazon. Cerchiamo, quindi, di riassumere tutti in un punto gli svantaggi legati all’acquisto di recensioni false.

I principali svantaggi del comprare recensioni Amazon sono:

  • Amazon riesce a rilevarle facilmente e a penalizzarci.
  • Spesso le recensioni comprate sono scritte male.
  • Chi vende recensioni per lavoro ha un account considerato inaffidabile da Amazon.
  • I costi da affrontare per comprare una recensione sono elevatissimi.

E questi sono solo alcuni degli svantaggi legati all’acquisto di recensioni Amazon. Per questo motivo siamo dell’idea che affidarsi ad un’agenzia che ci permetta di utilizzare strumenti alternativi all’acquisto delle recensioni e in grado di farci crescere in maniera sana su Amazon sia la scelta giusta.

AdCrescendo è di sicuro una delle migliori realtà quando si è in cerca di un’agenzia in grado di aiutarci a raggiungere il successo su Amazon.

Tornando agli svantaggi dell’acquistare recensioni, cerchiamo di descriverli nel dettaglio.

Amazon rileva facilmente le recensioni acquistate

Amazon è in grado di rilevare in maniera molto semplice le recensioni che sono state acquistate.

Generalmente, quando acquisti una recensione, chi deve scriverla si reca sulla pagina del prodotto attraverso il link che gli fornisci, acquista l’articolo e lo recensisce con il massimo dei voti.

Questo comportamento porta ad avere un numero di impression molto basse ed un numero di vendite molto alto, cosa che viene notata abbastanza velocemente da Amazon.

Altra cosa che fa da campanello di allarme per l’algoritmo di Amazon è il CTR molto alto tipico di chi acquista recensioni.

Ulteriore segnale di possibili recensioni false è dato dal fatto che chi acquista il prodotto da recensire proviene quasi sempre da un link esterno ad Amazon e non trova il prodotto tramite la classica ricerca del marketplace.

In parole povere, Amazon riesce a rilevare in maniera quasi immediata se un venditore acquista delle recensioni e lo punisce rimuovendolo dal negozio e cancellando le recensioni.

Le recensioni acquistate sono scritte male

La maggior parte delle piattaforme che vendono recensioni Amazon si affidano a scrittori senza esperienza o copiano e incollano a ripetizione sempre gli stessi testi.

Alcune piattaforme straniere promettono recensioni in un perfetto italiano, ma poi forniscono testi scritti in maniera pessima con l’aiuto di Google Traduttore.

In pratica, le piattaforme che vendono recensioni Amazon non puntano di certo alla qualità e i testi che forniscono sono evidentemente imbarazzanti.

Ritrovarsi con delle recensioni del genere sotto un proprio prodotto è un ottimo modo per far fuggire i clienti.

I profili che vendono recensioni sono considerati inaffidabili da Amazon

Gli utenti privati che vendono recensioni hanno account saturi di acquisti provenienti dalle più disparate categorie di prodotti e tutti quanti recensiti.

Amazon sa bene che l’utente medio acquista solo in determinate categorie e pubblica poche recensioni rispetto al totale degli acquisti che effettua. Certo, possono esserci delle eccezioni, ma la stragrande maggioranza degli utenti opera come abbiamo appena descritto.

Pagina Amazon
Comprare recensioni non è un buon modo per far crescere in maniera sana il nostro business su Amazon.

Inoltre, come già detto, Amazon se ne accorge se un utente acquista e recensisce prodotti cliccando direttamente sul link che riconduce ad essi e non tramite la tipica ricerca del marketplace.

Se dovessimo acquistare una recensione da un utente che fa questo per mestiere, oltre al rischio di essere penalizzati da Amazon, probabilmente ci ritroveremmo con la recensione rimossa nel giro di poche ore e con i soldi che abbiamo investito persi.

I costi delle recensioni sono elevatissimi

Un elemento che molti trascurano è il costo effettivo di una recensione.

Molti venditori inesperti credono che il costo di una recensione sia solo di 15/20 euro, il prezzo del servizio da pagare alla piattaforma che vende la recensione. In realtà, i costi sono ben superiori.

Molti recensori privati e molte piattaforme, oltre al pagamento della recensione in sé, richiedono anche l’invio del prodotto al fine di far sembrare più veritiera la recensione.

Questa strategia, oltre a non funzionare perché Amazon comunque riesce a rilevare le recensioni acquistate, ci vede pagare importi abbastanza elevati per delle recensioni prive di valore.

La restituzione degli oggetti inviati, inoltre, non è sempre semplice e spesso non avviene.

E-commerce Commando: migliore alternativa al comprare recensioni Amazon

Crescere su Amazon in maniera sana e costante è possibile, l’importante è saper utilizzare gli strumenti giusti. L’acquisto di recensioni, evidentemente, non è uno di questi strumenti.

Molti venditori, purtroppo, non sanno quali sono i migliori metodi e strumenti da utilizzare per crescere su Amazon e rischiano di seguire strade sbagliate.

Il nostro consiglio è quello di affidarsi a servizi come quello di E-commerce Commando, che può vantare una grande esperienza per quanto riguarda l’aiutare quegli imprenditori che vogliono crescere su Amazon.

E-commerce Commando si occuperà di aumentare in modo sano le tue vendite utilizzando strumenti e metodi che solo chi è esperto del settore conosce. In questo modo eviterai di affidarti ai venditori di fuffa (come chi vende recensioni) e potrai ottenere una crescita vera e salutare della tua attività!

Grazie ad E-commerce Commando le recensioni positive saranno solo una conseguenza dell’aumento di vendite e della qualità che riuscirai ad offrire ai tuoi clienti.

Conclusioni

Sul web è possibile comprare recensioni Amazon, ma è uno strumento che sconsigliamo nella maniera più assoluta.

La cosa migliore per poter crescere su Amazon è affidarsi ad agenzie esperte del settore ed ad un servizio come E-commerce Commando che ti da la possibilità di aumentare le vendite non solo tramite Amazon ma anche tramite un tuo sito e-commerce, i social, gli influencers, etc

Ci occupiamo da anni di far crescere le vendite su Amazon di centinaia di aziende.

A prescindere dalla strada che sceglierai di percorrere, assicurati sempre che essa permetta al tuo business su Amazon di crescere in maniera sana e reale.

Pertanto se vuoi scoprire di più su E-commerce Commando visita questa pagina oppure contattaci gratuitamente (e senza impegno) al seguente numero di telefono e richiedi maggiori informazioni:

contattaci

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 1 Media: 5]

Riguardo a Vincenzo Napolitano

Atletico, salutista, non procrastinatore, sensibile. Vincenzo Napolitano non è nulla di tutto ciò. Scrive cose di marketing (soprattutto digitale) e SEO per AdCrescendo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi