Home / Promuovere Attività / Pubblicizzare un Podcast

Pubblicizzare un Podcast

I podcast sono uno strumento molto utilizzato per promuovere e stessi e i propri progetti, le proprie idee.

Inizialmente partiti come audio, poi integrati e potenziati con i video, molto più immediati ed efficaci.

pubblicizzare podcast

Pubblicizzare Podcast

In questo articolo, parleremo di come pubblicizzare e ancor prima creare un podcast. Tenendo presente che ogni podcast è differente dall’altro, questa guida ti aiuterà a districarti al meglio in questo mondo.

  1. ARGOMENTO: deve essere qualcosa che ti piaccia.

Prima ancora di pensare alla pubblicizzazione, visualizza bene di cosa vuoi parlare, definisci bene il perché vuoi creare un podcast, è un lavoro impegnativo e serio, quindi non sottovalutarlo: un argomento non vale l’altro, anzi.

Deve riguardare una tua passione; ciò che ci appassiona ci riesce meglio e il pubblico lo sente.

Per scoprire se i podcast  fanno per te, puoi fare un test: attraverso uno show che metterai su senza preparazione, ma improvvisando, andando a braccio.. Riesci a coprire per 30-60 minuti un contenuto che tratti dell’argomento che ti piace, senza annoiare rendendolo intressante? Bene! Vuol dire che hai trovato quello giusto.

Cerca su Itunes la nicchia del tuo podcast e se vedi che è tanta la concorrenza, rivolgiti ad una sotto-nicchia, così sarai più facilitato.

  1. Trova un nome

Dopo aver scelto l’argomento, dovrai creare il podcast. Quindi comincia a pensare ad un nome. Il nome rappresenterà il tuo podcast e viceversa..

Pensa a qualcosa che sia facile da ricordare e che rifletta argomento e audience. I nomi più diretti e esplicativi sono più facili da ricordare rispetto a nomi astratti e particolari.

A questo punto hai bisogno di un logo. Per un podcast, è importantissimo avere un logo accattivante: ricorda che sarà il tuo brand a far risaltare il podcast fra le ricerche.

  1. Formato e struttura

Audio o video? Che formato e struttura vuoi dargli? Si sa che un video ha molte più chance di attirare audience rispetto ad  un audio, perché ha qualcosa di più personale, veni visto in viso e oltre a fornire contenuti di valore, dovrai saper vendere la tua personalità e, in questo, i video sono i migliori.

Ad ogni modo è bene tenere una versione solo audio del podcast perché può essere molto utile per chi lo desidera, ascoltare e basta magari mentre si va a correre o si fa altro, il tuo file ed è meno impegnativo in quanto non ti costringe a tenere il tuo smartphone o il tuo pc davanti a te impedendoti di fare altro.

Ora pensiamo a quando e quante volte vogliamo programmarlo! Una volta a settimana o più volte? E al mese? O magari vuoi programmarlo quotidianamente? Qualsiasi cosa tu voglia fare, ricorda di essere costante. Non fare l’errore di essere presente solo all’inizio per poi diradare….   Il pubblico apprezza la costanza e la presenza perché così incudi affidabilità e sanno che possono sempre “rivolgersi a te” se hanno desiderio o necessità.

Scegli la durata: tendenazialmente è bene andare da un minimo di 30 minuti ad un massimo di 50 . In questi lassi di tempo puoi far emergere le tue qualità e far comprendere l’argomento di cui stai parlando e la tua competenza ed in genere questi minutaggi si adattano bene al tempo che le persone grosso modo hanno a disposizione durante la loro giornata (pausa pranzo, tragitto casa lavoro, ecc.

  1. Il contenuto

Ora dobbiamo occuparci di un aspetto molto importante: il contenuto del tuo podcast.

Per contenuto si intende, oltre che l’argomento che abbiamo precedentemente scelto, il flusso della conversazione o del dialogo, le pause, la struttura della comunicazione, ecc. E’ molto importante curare questi punti in quanto sono le matrici del successo comunicativo.

Metti nero su bianco gli argomenti che vuoi trattare e prova a parlarne come se qualcuno i stesse intervistando fai tutto in modo spontaneo e se nel mentre trovi delle accortezze da prendere tienilo a mente ed applicale.

Vuoi suddividerlo in segmenti ? pianificali uno per uno tenendo a mente la durata durata. Se l’argomento che tratti è molto vasto considera la possibilità di parlarne in più step questo ti consentirà di tenere alta la curiosità e l’attenzione del pubblico.

Pensa poi a come strutturare il tutto: scrivi su un foglio i punti o alcune frasi con cui introdurti e vai un po’ a braccio, poi fai la stessa cosa per il resto … fissa solo alcuni punti focali e poi muoviti naturalmente e spontaneamente intorno ad essi.

  1. Post produzione del podcast

Ecco alcuni aspetti tecnici della creazione di un podcast

Vi sono alcuni strumenti che bisognerà utilizzare:

  • Microfono Condensatore Blue Yeti USB –Lo Yeti USB ha un accessibile e ha ottime capacità performanti che catturano bene il suono .
  • Skype –. Adesso che include le chiamate in videoconferenza, puoi utilizzarlo per fare anche una conversazione a tre volendo.
  • ScreenFlow o Camtasia – sono app per registrare e modificare il tuo show. È molto valida e semplice da usare, sia per audio che per video.
  • Google Hangout – è un’ottima soluzione se vuoi fare una diretta. Puoi accorparci poi delle chat sul tuo sito una volta condivisa anche li..
  • Pamela o Call Recorder – sono dei software che si collegano a Skype che ti permettono di registrare una chiamata. Può esserti utile se non vuoi fare una diretta.

 

 

Parti dal presupposto che se crei un contenuto interessante e accattivante ma davvero accattivante, il successo arriverà da se…..è così! Però è anche vero che una buona strategia promozionale non guasta mai, anzi e quindi vediamo come fare;

Avere un sito giusto. Un sito che rispecchi il tuo podcast. Le due cose devono alimentarsi l’un l’altra

Crea una community intorno al  podcast. Stimola il tuo pubblico  a partecipare, chiedi feedback, fai sondaggi e tieni sotto controllo le statistiche relative al tuo podcast. Sapere quali argomenti interessano maggiormente  è fondamentale per individuare bene cosa funziona e cosa no.

Ovviamente i social media influiscono e influenzano molto i tuoi podcast, quindi se il tuo contenuto è presente su Itunes, sarebbe bene condividerlo sui social e farlo così valutare dalle persone..

A prescindere da tutto, ricordati di divertirti mentre lo fai! Nulla è più attrattivo di una persona che attraverso la sua passione trasmette informazioni ad altri…. La sua passione arriverà anche al pubblico! Quindi, si prendi tutte le misure del caso per fare una cosa professionale, ma ricorda che le cose migliori sono quelle spontanee !

Iscriviti Gratis Alla Newsletter!

Ti interessa questo argomento? Iscrivendoti GRATIS alla nostra Newsletter, riceverai tutti gli ultimi aggiornamenti, guide riservate, offerte, promozioni e sconti.

I will never give away, trade or sell your email address. You can unsubscribe at any time.

Vota Questo Articolo:
[Totale: 2 Media: 5]

Riguardo a Serena

Studiosa incallita di tutto ciò che riguarda la SEO, il Web Marketing e il Social Media Marketing. Articolista e collaboratrice presso AdCrescendo.com

Guarda Anche

come promuovere una canzone

Come Promuovere una Canzone

5 STRATEGIE su Come Pubblicizzare la Propria Canzone   Se sei un aspirante cantante o …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi