Home / Promuovere Attività / Pubblicizzare Azienda su Google Maps

Pubblicizzare Azienda su Google Maps

Il vostro sito internet è completo, la vostra pagina Facebook pronta per il pubblico, il vostro blog pieno di contenuti interessanti, il vostro negozio in ben fornito ed in condizioni impeccabile, ma siete sulla mappa?

Molti sottovalutano l’importanza di essere sulla mappa, dopotutto, basta mettere il vostro indirizzo e poi se lo troveranno da soli, giusto? Sbagliato.

Come promuovere la tua azienda su Google Maps

come promuovere la tua azienda su google maps

In seguito ad una ricerca di Google, il 97% degli utenti cerca negozi nella propria zona consultando Maps online quindi il messaggio è chiaro, mettersi sulla mappa è essenziale per essere trovati.

La vostra boutique di parrucchiere potrebbe essere il salone più sofisticato di tutto il quartiere, ma la signora che cercava un parrucchiere in zona e ha trovato solo quelli segnalati da Google Maps, in questo modo non verrete mai notati.

Vediamo alcuni passi per cominciare

  • Create un account Gmail
  • Mettete il vostro business nel listing di Google Maps

Google Places

Per mettere la vostra attività sulla lista, cominciate andando su Google Places, fate il login con l’account Gmail che avete creato e seguite alla lettera tutte le istruzioni che Google vi fornirà.

Notate bene che il processo non sarà immediato, infatti gli uffici di Google vi spediranno un numero PIN da usare per confermare la vostra identità e locazione; questo processo avviene in un periodo di circa 2 settimane.

Incrementare la vostra visibilità

Adesso che siete registrati è venuto il momento di farsi vedere.

Perché non basta essere sulla mappa insieme agli altri, bisogna emergere e mettersi in evidenza; del resto su tanti business della stessa natura presenti in zona, perché scegliere proprio il vostro?

Google maps offre diversi criteri con cui segnalare la vostra presenza agli utenti.

Il vostra posizione geografica: numerosissime ricerche vengono effettuate da cellulare, i risultati che appariranno per primi su questo tipo di ricerche riguarderanno i business che fisicamente si trovano più vicini alla posizione del dispositivo mobile.

Google in questo caso fornirà sempre piu’ di una opzione, assegnando priorità in base alla distanza da percorrere; se non siete contenti della opzione A, allora pochi metri più avanti troverete B e ancora più in la’ C e via dicendo.

Il ranking sulla mappa: La vicinanza è il criterio più ovvio per la segnalazione di un business se si effettua la ricerca da cellulare, ma non tutte sono fatte da uno smartphone quindi ecco che appaiono altri criteri per il  posizionamento sulla mappa che hanno a che fare con il vostro Ranking.

Analizziamo questo parametro con un esempio: oggi abbiamo bisogno di cercare sulla mappa di Roma  un ristorante vegano in prossimità del vostro quartiere: effettuando la ricerca ne troviamo 4 nella zona che ci interessa, il primo della lista non è il piu’ vicino al nostro indirizzo ed è stato votato dalla clientela come un 4.8 su 5 stelle; vedendo il secondo della fila ed il terzo, notiamo che il loro voto è di 4.9 e addirittura 5 stelle.

Quindi come mai il ristorante votato 5 stelle dal cliente non è primo in lista ma solamente terzo?

L’importanza dei dettagli

Moltissimi business fanno l’errore un po’ ingenuo di completare il proprio listing su Google Places o My Business, con le indicazioni più basilari: indirizzo, orari d’apertura e rating della clientela.

Questi dati per quanto basilari decisamente non bastano per farvi spiccare sulla mappa; prendiamo ad esempio l’indirizzo stesso, fate in modo che sia 100% corretto specificate tutte le direzioni postali e controllate sia giusto.

Se il vostro ristorante vegano fosse abilitato a consegne a domicilio, potete indicare quali aree sono coperte dal vostro servizio anche specificando l’esatto numero di chilometri, un’informazione utile per i vostri clienti.

Informazioni sul vostro business e le categorie

Quando fate il vostro listing avete la possibilità di modificare le informazioni riguardanti la vostra attività quindi prendete il tempo per inserire più dettagli possibili, troverete tante voci nella pagina e non fatevi remore a compilare ognuna di esse.

Una tra le voci più significativa è quella delle categorie che si dirama in diverse sotto classificazioni: nella prima casella potrete indicare il vostro settore, ad esempio la ristorazione e come sotto categoria potrete specificare che vi occupate di ristorazione vegana e ancora specificare il vostro servizio a domicilio, le vostre specialità fino a che tutte le voci di categoria non siano piene.

Descrizione

Tra le info che potrete inserire nel vostro Google My Business, c’è anche lo spazio per mettere una breve descrizione quindi pensate ad un modo gradevole e creativo per riassumere i vostri punti di forza e cosa caratterizza il servizio che offrite, sarà un ottimo modo per introdurvi alla possibile clientela.

Immagini

Un grande punto di forza per la vostra impresa su Google Maps sono le immagini; quando un cliente è alla ricerca di un particolare business, le chance che ne scelga uno che mostra immagini dei locali e’ altissima rispetto agli altri.

Per mettere in risalto il vostro ristorante, cominciate mettendo una bella foto dell’entrata dall’esterno, poi una ben studiata panoramica della sala ed aggiungete una o due foto sui dettagli come la disposizione dei centrotavola o il bancone bar con una delle vostre specialità gastronomiche in primo piano.

Non solo avrete più possibilità di essere scelti, ma la stessa presentazione come risultato di ricerca su Google Maps, sarà più accattivante, ben distribuita e presentata professionalmente.

Il feedback del cliente

Abbiamo riscontrato in precedenza come il voto dato dal cliente non sia il fattore principale per la vostra visibilità, però non è un aspetto da trascurare.

Infatti dopo aver letto delle vostre credenziali, la vostra descrizione e visto la gallery di foto, il vostro potenziale cliente andrà quasi sicuramente a cercare le review e i voti di chi ha già usufruito dei vostri servizi.

Provate a farvi lasciare più review possibili e ricordatevi di includerle tra le informazioni nel vostro My Business.

Conclusioni

Come tutti i processi per promuovere il vostro business, ci sono delle guide linea da seguire ma più di tutto ci vuole tempo e costanza.

Ricordatevi sempre di aggiornare i vostri dettagli, includere foto e mai scordarsi si mettere il vostro sito internet.

Un business che mette in vetrina tutto ciò che può e si impegna a mostrarlo al cliente, non avrà alcun problema.

Contattaci:

contattaci

Iscriviti Gratis Alla Newsletter!

Ti interessa questo argomento? Iscrivendoti GRATIS alla nostra Newsletter, riceverai tutti gli ultimi aggiornamenti, guide riservate, offerte, promozioni e sconti.

I will never give away, trade or sell your email address. You can unsubscribe at any time.

Vota Questo Articolo:
[Totale: 1 Media: 5]

Riguardo a Maria Laura B

Guarda Anche

pubblicizzare agenzia funebre

Pubblicizzare Agenzia Funebre

Hai un’impresa funebre e non sai come pubblicizzarla? In questo articolo ti spiegheremo come sponsorizzare, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi