Home / Web Marketing / HotLead – CreareClienti.com Opinioni e recensioni

HotLead – CreareClienti.com Opinioni e recensioni

HotLead – CreareClienti.com Opinioni e recensioni

Navigando sul web hai visto la pubblicità di Hotlead o CreareClienti.com e vorresti sapere di cosa si tratta?

Da diversi giorni gira sul Web la pubblicità di HotLead (o CreareClienti.com) dove un ragazzo, Gianluigi Ballarani, appare in un video e parla di marketing diretto e Lead Generation.

Ma cosa offre Hotlead (o CreareClienti.com)? Innanzitutto dopo aver visto il video di presentazione ti si chiede di inserire l tuoi dati per scoprire le tre tecniche di marketing che funzionano.

Dopo aver inserito la tua email ricevi l’accesso ad un video di 30 minuti in cui si parla delle esperienze lavorative e di impresa dell’ideatore di Hotlead ed in modo molto generico (funnels, email marketing, etc) di alcune tecniche di marketing da utilizzare.

Alla fine ti viene proposto di acquistare un biglietto (il cui costo varia e parte dai 200€) per partecipare ad un evento di formazione in varie città d’Italia (il prossimo sarà a Febbraio). A questo corso partecipano anche altri relatori. Il prezzo del biglietto include il corso, l’hotel e, per chi paga di più, anche pranzi e la possibilità di avere le slides del corso.

 

HotLead - CreareClienti.com Opinioni e recensioni

HotLead – CreareClienti.com Opinioni e recensioni

La nostra impressione è che questo corso sia il solito corso su tecniche di marketing già abbastanza conosciute (funnels, email marketing, Facebook Ads, etc) e che quindi le stesse nozioni si possono apprendere anche facilmente su blog e siti di settore. Tecniche e strategie volte all’acquisizione di Leads (ossia contatti caldi) tramite campagne di web marketing incentrate soprattutto su Facebook Ads e simili.

Il concetto è quello di ottenerne clienti interessati filtrati da un funnel di qualità. Schematicamente potrebbe il tutto riassumersi in:

Campagna Su Facebook Ads > l’interessato inserisce email per guardare il video > partono i follow-ups degli autorisponditori > l’interessato che fa tutto il funnel si trasforma in cliente.

Nulla di nuovo quindi ma, in ogni caso, è sempre utile per un novellino (o comunque per chi vuole avere una prima infarinatura sul social media marketing in correlazione con l’email marketing) partecipare ad un corso sul web marketing.

Invece, per gli addetti ai lavori: sicuramente Gianluigi Ballarani è un ottimo comunicatore e seguire un suo corso, anche se affronta tematiche che già conosci, può darti la giusta motivazione e qualche spunto in più da applicare per il tuo business.

Conclusioni:

Frequentare un corso di formazione, anche su tematiche ed argomenti già abbastanza conosciuti e facilmente reperibili sul web, può essere comunque utile. Ascoltare i casi di successo degli altri può darti la giusta motivazione per fare meglio ed ottenere di più.

Iscriviti Gratis Alla Newsletter!

Ti interessa questo argomento? Iscrivendoti GRATIS alla nostra Newsletter, riceverai tutti gli ultimi aggiornamenti, guide riservate, offerte, promozioni e sconti.

I will never give away, trade or sell your email address. You can unsubscribe at any time.

Vota Questo Articolo:
[Totale: 17 Media: 2.3]

Riguardo a Serena

Studiosa incallita di tutto ciò che riguarda la SEO, il Web Marketing e il Social Media Marketing. Articolista e collaboratrice presso AdCrescendo.com

Guarda Anche

come promuovere il proprio sito

Come promuovere il proprio sito – Le 3 Regole d’Oro

Come promuovere il proprio sito – Le 3 Regole d’Oro Hai un sito web ma …

3 Commenti

  1. La mia opinione è che siamo davanti alla solita fuffa. In realtà hotlead non presenta nessun caso di successo. Anzi, diciamo che non presente nessun caso documentabile. Presenta solo delle testimonianze di clienti che ad una indagine un po’ serrata sembrano improbabili per poter basare su di loro un qualunque caso di studio attinente il web-marketing.
    Il mio consiglio è di cercare altrove, soprattutto se si vuole migliorare la propria formazione.

  2. ciao , ottimo articolo, la penso alo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi