Home / Link Building / Comprare Links – 3 Modi per non essere penalizzati

Comprare Links – 3 Modi per non essere penalizzati

Comprare Links – 3 Modi per non essere penalizzati

Il tuo sito non è posizionato sui motori di ricerca come vorresti e desideri fare qualcosa per rimediare e migliorare il tuo posizionamento sui motori di ricerca?

Molti siti web vendono links a prezzi stracciati promettendo miracoli e risalite nella SERP con tanto di screenshot che mostrano i successi avuti con ipotetici clienti.

Tuttavia in pochi sanno che comprare links di bassa qualità potrebbe portare a penalizzazioni da parte di Google (vedi i numerosi aggiornamenti di Google Penguin e Google Panda) che addirittura potrebbero peggiorare la situazione attuale del tuo sito e, nei casi più gravi, addirittura alla sua rimozione dall’indice si Google.

 

comprare links

 

Le penalizzazioni sono di due tipi:

  1. Penalizzazioni algoritmiche: appunto quelle di Google Panda e Google Penguin che penalizzano automaticamente (e silenziosamente senza avvisare) i siti web con links scadenti;
  2. Penalizzazioni inflitte con azioni manuali (che ti vengono notificate nella Search Console di Google) per pratiche di spam (in cui ovviamente rientra anche l’acquisto di links di bassa qualità).

Per questo il consiglio che ti diamo è quello di comprare solo links di qualità da web agency che si occupano da anni di posizionamento e di link building.

 

Comprare Links – 3 Modi per non essere penalizzati

Di seguito ti elenchiamo brevemente alcune precauzioni da prendere per non essere penalizzato dalle tue campagne di link building:

  1. Non comprare links da siti che ti propongono migliaia di links a prezzi stracciati. Nel 99% dei casi il tuo sito verrà inserito in siti web pieni di links a siti di tutti i tipi e che quindi solo per questo vengono considerati spam da Google e ti porteranno ad una sicura penalizzazione. I links devono essere inseriti in siti web di lingua italiana e che siano attinenti con l’argomento del tuo sito web;
  2. In una campagna di link building deve esserci la giusta proporzione di links dofollow e links nofollow. Una sproporzione fra i due (solo links di un tipo o di un altro) viene considerata tecnica black hat e il tuo sito potrebbe essere penalizzato per spam;
  3. Le anchors text dei tuoi links devono essere disomogenee per naturalizzare agli occhi di Google la campagna di link building ed evitare penalizzazioni.

Questi sono solo alcuni dei consigli che possiamo darti. Una campagna di link building deve essere sempre fatta da esperti del settore previa analisi maniacale del tuo sito web.

Ricorda: una volta che il tuo sito verrà penalizzato sarà molto difficile uscire dalla penalizzazione.

 

Dove comprare links di qualità?

Sul nostro advstore potrai trovare diversi pacchetti di links da acquistare in sicurezza e senza rischiare penalizzazioni.

Visita questa pagina: comprare links per acquistare links di qualità per il tuo sito web.

Iscriviti Gratis Alla Newsletter!

Ti interessa questo argomento? Iscrivendoti GRATIS alla nostra Newsletter, riceverai tutti gli ultimi aggiornamenti, guide riservate, offerte, promozioni e sconti.

I will never give away, trade or sell your email address. You can unsubscribe at any time.

[Voti: 2    Media Voto: 5/5]

Riguardo a Serena

Studiosa incallita di tutto ciò che riguarda la SEO, il Web Marketing e il Social Media Marketing. Articolista e collaboratrice presso AdCrescendo.com

Guarda Anche

controllo backlinks

Controllo Backlinks

Ti sei mai chiesto quanti links in entrata (backlinks) ha il tuo sito web? Maggiore …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi